RISANAMENTO E NUOVA COSTRUZIONE


Un compito importante del consiglio di fondazione, rinnovato nel 1997, è stato quello del risanamento e dell’ampliamento (2001-2004) di tutto il bene immobile. Con un primo passo ha cercato d’interessare l’ethz a un centro per seminari esterno a Castasegna con rispettiva stipulazione di un contratto d’utilizzazione. Nel marzo 2001, in collaborazione con l’ethz e l’Heimatschutz dei Grigioni, si bandiva un concorso, sottoposto a cinque uffici d’architettura selezionati.


L’aggiudicazione è stata conferita al progetto “Roccolo” dell’ufficio d’architettura Quintus Miller e Paola Maranta di Basilea. Accanto al ripristino della costruzione originale -adibita però a un uso diverso- ed eseguita seguendo criteri della protezione dei monumenti, il loro progetto prevedeva una costruzione a torre annessa, da erigere nell’angolo nord, il punto più elevato del terreno, dove prima c’era una stalla. La torre richiama il modello dei roccoli che nel Sottoceneri servivano una volta a catturare gli uccelli. Oggi, così l’idea degli architetti, nella rete devono entrare idee creative.


Con la sua pianta esagonale e coprendo una superficie modesta, raggruppa dieci mezzanini con doccia/WC, spazi per riunioni e di lavoro, uffici. Il complesso -compresi gli spazi nella villa, fra cui la ricca biblioteca dei Garbald e altri locali d’uso in comune – offre ora 14 camere per ospiti.